Australia: arriva il tanto atteso piano di rientro degli studenti internazionali

Nelle ultime settimane c’è stata una raffica di annunci dagli stati e territori australiani. Sono stati approvati nuovi programmi pilota per il ritorno degli studenti, e ora vediamo una varietà di scadenze e protocolli di arrivo per gli studenti in arrivo nei prossimi mesi per essere in grado di studio in Australia.

Se avete faticato a stare al passo con gli ultimi sviluppi, speriamo che troviate utile il seguente riassunto.

Prima di iniziare, alcuni altri elementi importanti per il contesto.

In primo luogo, l’anno accademico australiano – per le istituzioni di istruzione superiore – è generalmente strutturato in due semestri, a partire da febbraio o marzo (a seconda dell’istituzione) e luglio e agosto. Il sistema australiano di istruzione prescolare e secondaria segue un calendario di quattro termini che inizia a gennaio, aprile, luglio e ottobre.

In secondo luogo, il governo australiano ha ampliato la sua lista di vaccini COVID approvati negli ultimi mesi. A partire dal 17 novembre, i vaccini approvati dall’Australian Therapeutic Goods Administration (TGA) sono:

Comirnaty (Pfizer)
Vaxzevria (AstraZeneca)
Covishield (AstraZeneca)
Spikevax (moderno)
Janssen-Cilag (Johnson & Johnson)
Coronavac (Sinovac)
BBIBP-CorV (Sinopharm) (per 18-60 anni)
Covaxin (Bharat Biotech)


Per essere considerati completamente vaccinati, i viaggiatori in arrivo devono aver ricevuto due dosi complete a distanza di almeno 14 giorni (o una dose di vaccino Janssen-Cilag/Johnson & Johnson), e devono aver completato il loro ciclo di vaccinazione almeno sette giorni prima di arrivare in Australia.

Infine, i tassi di vaccinazione all’interno dell’Australia, che erano rimasti indietro all’inizio di quest’anno, stanno cominciando ad aumentare più rapidamente. Entro metà novembre 2021, circa il 70% degli australiani idonei è completamente vaccinato contro il COVID-19.

 

Territorio della Capitale Australiana
Capitale: Canberra

L’Australian Capital Territory (ACT) ha annunciato il 22 ottobre che riaccoglierà gli studenti internazionali di istruzione superiore completamente vaccinati per l’inizio dell’anno accademico 2022.

Gli studenti che ritornano dovranno soddisfare tutti i requisiti di vaccinazione e test del governo australiano, ma non dovranno passare la quarantena.

“È fantastico avere chiarezza sugli accordi nel Territorio della Capitale Australiana e sapere che, non appena le frontiere si apriranno, i nostri studenti potranno tornare direttamente al campus”, ha detto Brian Schmidt, vice cancelliere dell’Australian National University (ANU). “Continueremo a lavorare con il Commonwealth sugli accordi per aprire le frontiere agli studenti non appena l’Australia potrà farlo in sicurezza”.

 

Nuovo Galles del Sud
Capitale: Sydney

Il governo del Nuovo Galles del Sud (NSW) ha annunciato il 12 novembre che gli studenti vaccinati potranno tornare nello stato senza quarantena.

Il primo aereo noleggiato di studenti di ritorno nell’ambito del New South Wales International Student Arrival Pilot Scheme atterrerà a Sydney lunedì 6 dicembre. Il volo trasporterà circa 250 studenti da più di 15 paesi, tra cui Indonesia, Singapore, Vietnam, Corea del Sud, Cina e Canada.

“Questa è una pietra miliare importante sulla nostra tabella di marcia verso il recupero e non vedo l’ora di accogliere una parte così importante della nostra comunità”, ha detto il primo ministro Dominic Perrottet. “Non solo danno un contributo significativo alla nostra economia, ma gli studenti internazionali giocano un ruolo nella nostra cultura e contribuiscono alla nostra comunità e al nostro stile di vita”.

 

Queensland
Capitale: Brisbane

Il 26 ottobre, il ministro del turismo, dell’innovazione e dello sport del Queensland, Stirling Hinchliffe, ha annunciato che lo stato accoglierà nuovamente studenti internazionali all’inizio del 2022. Tutti gli studenti in arrivo devono trascorrere due settimane di quarantena in un centro designato.

Nella prima fase del Queensland Student Arrival Scheme, gli studenti in corso nelle università dello stato torneranno a completare i loro studi. Lo schema dà la priorità a coloro che studiano medicina, ricerca medica e discipline sanitarie alleate. Lo stato prevede un approccio graduale, con criteri di ammissibilità per i fornitori di istruzione e gli studenti, e il numero di posti, in espansione in ogni fase.

“Mentre l’apprendimento a distanza ha reso possibile agli studenti di continuare i loro studi universitari nel Queensland dai loro paesi d’origine, riconosciamo che non è un sostituto sostenibile e a lungo termine per le esercitazioni faccia a faccia e l’esperienza pratica. Sappiamo anche che gli studenti internazionali danno un contributo importante alla cultura delle città del Queensland e delle nostre regioni”, ha detto il ministro Hinchliffe.

 

Australia del Sud
Capitale: Adelaide

Il governo del Sud Australia ha annunciato che lo stato accoglierà cittadini e internazionali completamente vaccinati (compresi gli studenti internazionali) senza un periodo di quarantena una volta che il 90% dei cittadini del Sud Australia (oltre i 12 anni di età) saranno completamente vaccinati.

L’obiettivo del 90% dovrebbe essere raggiunto entro la fine di dicembre 2021.

Study Adelaide fornisce aggiornamenti regolari e ulteriori informazioni di base sul suo sito web.

 

Tasmania
Capitale: Hobart

La Tasmania ha anche annunciato la sua tabella di marcia per la riapertura, per cui tutti i viaggiatori internazionali vaccinati potranno entrare senza quarantena dal 15 dicembre. Tutti i viaggiatori in arrivo devono presentare un test COVID-19 negativo.

 

Victoria
Capitale: Melbourne

Victoria ha anche approvato un programma pilota per il ritorno sicuro degli studenti, per il quale gli studenti devono completare una quarantena di 14 giorni. I primi voli charter con studenti di ritorno sono previsti per dicembre 2021.

 

Australia Occidentale
Capitale: Perth

Il governo statale ha annunciato che l’Australia occidentale (WA) riaccoglierà gli studenti internazionali completamente vaccinati in tempo per l’inizio del nuovo anno accademico nel febbraio 2022.

La data ufficiale di riapertura sarà fissata una volta che l’Australia Occidentale avrà raggiunto un tasso di vaccinazione del doppio dell’80%, che dovrebbe essere nel dicembre 2021.

Nel frattempo, il ministro dell’istruzione Sue Ellery ha confermato che il governo prevede una data di riapertura a fine gennaio o inizio febbraio 2022, che “permetterebbe agli studenti internazionali idonei di arrivare in tempo per il primo semestre del 2022 o di iniziare qualsiasi corso di lingua inglese o altri corsi preparatori richiesti prima del secondo semestre”.

 

Territorio del Nord
Capitale: Darwin

Il ministro dell’educazione internazionale Nicole Manison ha annunciato questo mese che il territorio sta preparando un piano per l’approvazione del governo nazionale. Se confermato, il piano vedrà voli charter atterrare gli studenti che tornano sul territorio nel gennaio 2022.

“Gli studenti internazionali danno un enorme contributo all’economia del territorio, con ogni studente che porta in media 40.693 dollari australiani ogni anno”, ha detto a ABC News. “Fornendo un percorso per gli studenti internazionali per tornare nel territorio e in Australia, stiamo aiutando a diversificare l’economia, a far crescere la nostra popolazione e a sostenere i posti di lavoro locali”.

 

È il momento di realizzare il tuo Corso di inglese in Australia che stavate aspettando.